‘House of Cards’ su Netflix fa saltare sulla sedia i manager Sky Italia. Poi la streamin tv si accorge dell’errore

Crescono i numeri della tv online e parallelamente si alza il livello di sensibilità sulla comunicazione. Succede così che giovedì pomeriggio (21 gennaio) si è sfiorata la crisi quando  sul sito ufficiale di Netflix è apparsa una comunicazione che ha fatto balzare sulla sedia i manager di Sky. 

Nella nota del gruppo di Reed Hastings, la famosissima (e preziosissima) serie ‘House of Cards’ risultava disponibile anche in Italia. Per la precisione la distribuzione era indicata come  ‘globale eccetto Dach, Francia e Belgio Vallone’.

Pare che di fronte a questa nota anche l’ufficio stampa italiano abbia preparato in fretta e furia un comunicato per  lanciare la notizia. Qualcuno però nel week-end deve essersi ricordato che  in Italia ‘House of Cards’ è e resta un’esclusiva di Sky e il file è prontamente finito nel cestino.

Nel frattempo anche a Los Gatos in California se ne sono accorti e hanno rimediato.  Adesso sul sito si legge correttamente che ‘Tutte le stagioni o alcune di esse sono attualmente disponibili in streaming nei seguenti paesi: Stati Uniti, Canada, America Latina, Regno Unito, Irlanda, Danimarca, Finlandia, Norvegia, Svezia, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Germania, Austria, Svizzera, Australia e Spagna’.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Di Maio risponde al flashmob dei giornalisti: presto incentivi a editori puri ed equo compenso. E pubblica la lista nera dei giornali

Mediaset , utile netto tiene, ok terzo trimestre. Effetto Mondiali e radio sulla pubblicità (+3,5%). Grandi ascolti anche in Spagna

Verna (Odg) chiede al giornalista Di Maio di lasciare la categoria. La Fnsi convoca una manifestazione nazionale