26 gennaio 2016 | 10:47

Google festeggia la televisione, per il suo 90° anniversario uno speciale doodle

Il tema del Google doodle di oggi è dedicato alla televisione. Proprio 90 anni fa, il 26 gennaio 1926, a Londra, ci fu la prima dimostrazione della televisione, ad opera dell’ingegnere scozzese John Logie Baird, che mostrò ai giornalisti e ai membri della Royal Institution il meccanismo di funzionamento di questo mezzo. La prima immagine televisiva della storia era una maschera neutra: un’immagine passata alla storia con il nome di The Face.

John Logie Baird, si legge su Giornalettismo.com, aveva cominciato a lavorare allo sviluppo della televisione diversi anni prima: il 2 ottobre 1925, aveva inviato a distanza un’immagine televisiva formata da 28 linee. In realtà il termine televisione non fu coniato da Baird che si riferiva alla sua invenzione come a una visione senza fili. Il nome televisione sarebbe arrivato soltanto diverso tempo più tardi, dopo essere passato da una più complessa denominazione di televisione elettromeccanica.

Il Google doodle dedicato alla televisione (foto Google.com)

Il funzionamento della televisione elettromagnetica non era troppo diversa da quella degli scanner moderno: l’immagine veniva sottoposta a un processo di scansione, attraverso un dispositivo meccanico chiamato disco di Nipkow, e mano a mano che procedeva la scansione l’immagine veniva tradotta in una serie di impulsi elettrici che determinava il grado di luminosità dell’immagine stessa. Dall’altra parte si trovava un visore che, riceveva gli impulsi elettrici e modulava la luminosità di una lampada al neon che ricreava l’immagine sul visore stesso.

La televisione elettromeccanica, così come l’ha inventata Baird, si sviluppò rapidamente, ma venne presto soppiantata da altri sistemi più evoluti: in capo a pochi anni venne realizzata la televisione elettronica, ad opera dell’inventore di San Francisco Philo Farnsworth, che partì dall’esperienza di Baird per costruire quella che è la televisione come la conosciamo oggi. Era il 1927. L’invenzione della televisione fu qualcosa di straordinario e il suo sviluppo fu rapidissimo: due anni dopo, nel 1929, la televisione elettromeccanica di Baird fu adottata dalla British Broadcasting Corporation. La prima trasmissione della Bbc risale al 1932. John Logie Baird non si fermò e continuò a lavorare per sviluppare qualcosa di nuovo: la televisione a colori e la stereofonia.