26 gennaio 2016 | 15:44

La banda larga è una priorità per l’Italia, che ha un deficit infrastrutturale crescente. Così l’ad di Cdp, Fabio Gallia, chiama investimenti pubblici, privati e internazionali per grandi progetti europei

“Sulle reti digitali noi siamo impegnati con Metroweb, il tema della banda larga è per noi prioritario”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Cassa depositi e prestiti, Fabio Gallia, nel corso di un’audizione alla Camera.

Fabio Gallia, amministratore delegato Cdp (Olycom)

Come riporta Mf Dj, Gallia ha spiegato che l’Italia ha “un deficit infrastrutturale crescente”, dal momento che “il nostro posizionamento competitivo per ragioni storiche non è eccellente e questo differenziale cresce anno dopo anno”.

“Dobbiamo utilizzare al meglio il nostro insieme di competenze per aiutare i progetti”, ha aggiunto Gallia, ed “è molto importante il partenariato pubblico-privato, che anche all’estero ha permesso di accelerare l’infrastrutturazione”.

“Uno dei tratti caratteristici del nostro piano”, ha proseguito, “è la volontà di catalizzare risorse, sia domestiche che internazionali, per portarle su grandi progetti europei”.

“Vogliamo essere ancora più vicini in modo proattivo ai nostri clienti”, ha spiegato Gallia, per “aiutarli nel promuovere le loro iniziative, per questo creeremo una nuova struttura di consulenza”.

“Le banche”, ha concluso, “sono per noi un partner, vogliamo agire in un’ottica di complementarietà”.