Documenti, estremi bancari e informazioni personali. Ecco che cosa non bisogna mai condividere sui social network, secondo il Time

Documenti, estremi bancari e informazioni personali. Nell’epoca dei social network ci sono tre cose che non vanno assolutamente mai postate in Rete sui social network. Lo scrive il Time, che mette in guardia dai rischi nei quali si potrebbe incappare. Ecco quali sono.

La prima è la patente appena conseguita, una delle cose che, soprattutto i più giovani, sono tentati di condividere, invece, non appena conseguita. Si ricorda, infatti, che è un documento valido, ricco di informazioni sensibili come, per esempio, la data di nascita e la foto.

La seconda cosa da non postare mai sui social sono il luogo delle vacanze che ci si appresta a fare e la data. Ladri e malintenzionati potrebbero mettere nel mirino le vostre case lasciate sguarnite.

Infine, l’ultima cosa da non pubblicare mai sui social network, sono le informazioni del proprio conto corrente, come l’Iban. Sembra difficile credere che qualcuno possa farlo intenzionalmente, ma dati sensibili potrebbero, per esempio, finire in una foto del nuovo contratto di lavoro, per esempio. La prudenza non è mai troppa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali