Mercato

29 gennaio 2016 | 11:42

L’assemblea straordinaria di Digital Magics ha approvato l’aumento di capitale

Si è riunita ieri, a Milano presso la sede sociale, l’assemblea straordinaria degli azionisti di Digital Magics spa, business incubator quotato sul mercato Aim Italia di Borsa Italiana.

Nella serata di ieri l’assembla straordinaria ha deliberato, all’unanimità dei presenti, un aumento del capitale sociale a pagamento, per massimi nominali Euro 247.556,00 mediante l’emissione di massime 247.556 nuove azioni ordinarie con godimento regolare, per un importo complessivo, comprensivo di sovrapprezzo, di massimi Euro 1.450.000.

L’aumento di capitale, si legge nel comunicato stampa, viene effettuato con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dell’articolo 2441, comma 4 primo periodo e comma 5 c.c., in quanto riservate in sottoscrizione alla società WebWorking srl (società controllata da Marco Gay, recentemente nominato vicepresidente di Digital Magics) e da liberarsi in parte in denaro e in parte mediante conferimenti in natura.

Marco Gay, vicepresidente di Digital Magics

Inoltre è stata perfezionata l’integrale sottoscrizione dell’aumento deliberato, con il versamento di Euro 500.000 in denaro e gli atti di conferimento del ramo d’azienda di WebWorking srl, relativo alla progettazione e alla consulenza nel mercato digitale, per un valore di Euro 650.000, e della partecipazione (20% del capitale sociale) in Ad2014 srl, startup innovativa attiva nell’Internet of Things, per un valore di Euro 300.000.

Le 247.556 nuove azioni, che hanno un prezzo unitario di emissione pari ad Euro 5,857, rappresentano il 5,02% del nuovo capitale sociale di Digital Magics. Pertanto, il nuovo socio Marco Gay, superando la soglia del 5%, sarà configurabile come azionista rilevante ai sensi del regolamento Aim Italia.