Il giornale come fonte di notizie è anticipato da tv e web, ma resta insuperato come strumento di riflessione, critica, dibattito e approfondimento, dice Belusconi al ‘Foglio’ che compie vent’anni

In occasione del compleanno del Foglio, fondato vent’anni fa da Giuliano Ferrara, il direttore Claudio Cerasa ha incontrato Silvio Berlusconi nella sede del quotidiano. L’intervista a tutto campo pubblicata sul Foglio ha anche toccato il tema del futuro dei giornali. A tal propostito ecco cosa ha detto Berlusconi.

(…)  Come immagina i prossimi vent’anni dell’industria editoriale dei giornali italiani? Che prodotti saranno vincenti e quali andranno lentamente a morire? “Sono convinto che il futuro dei giornali sia proprio quello che il Foglio e pochissimi altri in Italia già anticipano. Il giornale come fonte di notizie è fatalmente anticipato dalla televisione e dal web. Il giornale come strumento di riflessione, di critica, di dibattito, di approfondimento, rimarrà insostituibile”. Oggi il Foglio compie vent’anni presidente. “Per me il Foglio rappresenta uno spazio di libertà, una coscienza critica preziosa, che non esita a fare scelte libere e non scontate. Che ci costringe ogni giorno a riflettere e a verificare le nostre opinioni. Un giornale saldo nel valori di libertà ma alieno da ogni conformismo, anche da quello della libertà”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram