m2o cambia logo e payoff. L’emittente musicale giovane del Gruppo Espresso diventa ‘radio allo stato puro’

Dal 1° febbraio M2o cambia logo e payoff che diventa ‘radio allo stato puro’. L’emittente musicale a target giovane del Gruppo Espresso guidata dal direttore artistico Fabrizio Tamburini, è nata nel 2002 con  il claim ‘radio allo stato puro’.

La scelta musicale, scrive una nota del gruppo,  mantiene sempre la sua posizione di rilievo all’interno della programmazione. Non solo brani commerciali bensì un catalogo incomparabile, impaginato con modalità sempre più esclusive e sperimentali, al fine di rendere il suono dell’emittente innovativo, fluido e autentico: dalle hits del momento alle performance dei top dj internazionali.

Sin dal suo esordio m2o ha voluto e saputo mantenere il suo pubblico giovane verso il quale rimane il più importante riferimento con affinità mai viste nel comparto radiofonico.
Degli attuali 1,7 milioni di ascoltatori nel giorno medio, più di 750.000 sono 14-24enni e circa 720.000 hanno tra i 25 e i 44 anni, a conferma dell’attrattività dell’emittente verso un’audience sempre più trasversale ed eterogenea, continua la nota del gruppo. Con il nuovo payoff e il nuovo logo si vuole comunicare proprio questa sintesi armoniosa di un insieme complesso, composto da esperienze e persone molto diverse, ma accomunate dalla stessa passione.

Fabio Tamburini

Fabrizio Tamburini

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Audiweb, total digital audience a febbraio: il 77% del tempo speso è mobile – INFOGRAFICHE

Bolloré lascia la guida di Vivendi al figlio Yannick. Nominato président Cds

Due licenziamenti alla Gazzetta dello Sport. Forte impatto nelle redazioni Rcs