03 febbraio 2016 | 11:26

Amazon in procinto di aprire oltre 300 librerie fisiche sul territorio Usa. Lo scrive il Wall Street Journal, citando l’ad di una catena di centri commerciali. La prima esiste già ed è a Seattle

Amazon in procinto di aprire oltre 300 librerie fisiche sul territorio Usa. Il colosso dell’ecommerce, che ha cominciato proprio vendendo libri, sta pianificando di aprire centinaia di librerie sul territorio. Ne è convinto Sandeep Mathrani, chief executive dei centro commerciale General Growth Properties che, secondo una ricostruzione del Wall Street Journal, non ha voluto, tuttavia, rivelare la fonte della notizia.

Jeff Bezos, ceo e founder di Amazon (foto Olycom)

Mathrani, che potrebbe avere avuto la soffiata da alcuni dirigenti Amazon operanti nel real-estate, come spiega il Wall Street Journal, ha parlato di un numero che si aggira tra le 300 e le 400 librerie.

La prima libreria voluta da Amazon è stata aperta a Seattle nel novembre 2015 come “estensione fisica di Amazon.com”, ricorda la Cnbc, e l’offerta di libri è stata costruita sulla base delle preferenze dei clienti in ecommerce e dai dati sulle vendite online.