Mercato

03 febbraio 2016 | 13:15

Lottomatica ottiene il rinnovo della certificazione di Gioco Responsabile dalla European Lotteries Association e dalla World Lottery Association

Lottomatica ottiene il rinnovo della Certificazione di Gioco Responsabile dalla European Lotteries Association (EL), e dalla World Lottery Association (WLA) il rinnovo della certificazione di 4° livello.

Un riconoscimento “dell’impegno assunto da tempo per un approccio al gioco responsabile e per la tutela dei giocatori”, ha definito le due certificazioni l’ad del gruppo Fabio Cairoli, ribadendo come Lottomatica abbia sempre “promosso il gioco come una forma di intrattenimento in un’ottica di sicurezza e legalità” e confermando l’impegno a migliorare continuamente i programmi di gioco responsabile.

EL è l’associazione che riunisce gli operatori pubblici e privati del settore con il fine di promuovere un modello di gioco sostenibile. La certificazione EL, il cui rinnovo è previsto ogni tre anni, come spiega una nota stampa diffusa il 3 febbraio, è stata conseguita per la prima volta da Lottomatica nel 2009, in relazione agli interventi realizzati nell’ambito del suo programma di gioco responsabile.  La WLA, invece, è un’organizzazione che promuove gli interessi delle lotterie autorizzate a livello statale impegnate nel rispetto dei più elevati standard di responsabilità d’impresa, tra cui i WLA Principles and Frameworks di Gioco Responsabile.

La valutazione di Lottomatica, continua la nota, è stata effettuata da una società terza indipendente che ha verificato l’impegno della Società nella pianificazione e nello sviluppo di un programma finalizzato alla tutela del giocatore e alla promozione di un modello di gioco responsabile.

Il Programma di Gioco Responsabile di Lottomatica è ispirato alle best practice  internazionali e permette di presidiare il processo di gestione del gioco, con la corretta consapevolezza e attenzione ai suoi possibili effetti sociali. Costantemente aggiornato grazie al dialogo e alla cooperazione con varie categorie di interlocutori, nazionali ed internazionali, tra cui Associazioni di settore, Università ed Enti di ricerca, Associazioni di esperti di gioco problematico e Associazioni che si occupano della tutela dei minori, i principi guida a cui si ispira sono la prevenzione del gioco minorile e il supporto ai giocatori che hanno un approccio problematico al gioco.
Proprio sul tema del gioco minorile, Lottomatica anche quest’anno, in collaborazione con la Federazione Italiana Tabaccai (Fit) e il Movimento Italiano Genitori (MoiGe), ha dato vita al progetto ‘Facciamo girare la voce’ per promuovere e sensibilizzare genitori e adulti circa l’esistenza del divieto di gioco per i minori in Italia. Il progetto consiste in una campagna su quotidiani, periodici, testate web e social network e in un tour informativo in 24 città italiane con l’obiettivo accrescere e rafforzare la conoscenza del divieto.