03 febbraio 2016 | 15:39

Youtube studia come trasmettere in diretta video a 360°: sono la nuova frontiera dei filmati immersivi, ma il difficile è la cucitura delle immagini

Youtube lavora ai video in diretta a 360 gradi. Stando ad alcune indiscrezioni riportate dal sito BuzzFeed News, riferisce l’Ansa, la compagnia starebbe incontrando alcuni produttori di videocamere 360 gradi per aggiungere il supporto alle trasmissioni video in diretta sulla sua piattaforma.

Per YouTube, spiega l’Ansa, si tratta dell’ennesima mossa nel campo dei filmati “immersivi”, che si preannunciano come il prossimo importante formato per i video.

Attualmente esistono già alcune videocamere che consentono di trasmettere filmati a 360 gradi in diretta, ma sono video di bassa qualità, poiché pensati per dare a chi riprende un’idea di quello che sta girando. Le videocamere di questo tipo, infatti, funzionano registrando contemporaneamente da più angolazioni, e poi unendo i girati in post-produzione.

Per consentire agli utenti di trasmettere i video in diretta, la “cucitura” delle immagini catturate dovrebbe avvenire immediatamente, in tempo reale. Al momento questo è possibile con la GoPro Odyssey, sviluppata dal programma Jump di Google.

Per aprirsi ad altre videocamere, le strade sono due: fissare delle specifiche tecniche per i costruttori, o sviluppare un software che faccia il lavoro di cucitura. L’alternativa sarebbe limitare la trasmissione in diretta, almeno all’inizio, solo quelle videocamere già dotate di un sistema di unione istantanea delle immagini, conclude l’Ansa.

Susan Wojcicki, ceo di Youtube