Amit Singhal lascia Google dopo 15 anni. Alla guida di Search lo sostituirà John Giannandrea, esperto di intelligenza artificiale

Si dimette il responsabile di Google Search, Amit Singhal, che rassegna le dimissioni e lascia Google dopo 15 anni. A sostituirlo, scrive la Reuters, a partire dal 26 febbraio 2016, sarà John Giannandrea, che attualmente ricopre il ruolo di vice president of engineering.

Amit Singhal

“Search è più forte che mai”, ha scritto Singhal in un post sul blog, “e non può che migliorare, se affidato a eccezionali dirigenti al lavoro ogni giorno”.

Giannandrea, scrive la Reuters, è entrato in Google nel 2010 ed è a capo della divisione dedicata all’intelligenza artificiale.

“L’intelligenza delle macchine è cruciale per la nostra visione di Search”, ha scritto Google in una nota, “che aspira a realizzare un assistente intelligente, capace di connettere gli utenti e le azioni al mondo reale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram