10 febbraio 2016 | 17:05

Stefano Parisi, fondatore di Chili tv, candidato per il centro destra a Milano

“Accogliendo l’invito che mi è stato rivolto da tutte le forze politiche del centrodestra ho deciso di candidarmi per diventare il prossimo Sindaco di Milano”. Così Stefano Parisi  ha annunciato in una nota la sua decisione di concorrere per la poltrona di Palazzo Marino.Parisi è un nome noto nel comune di Milano, avendo ricoperto la carica di city manager dal 1997 al 2000, negli anni in cui era sindaco Gabriele Albertini. Dopo l’avventura milanese Parisi è stato direttore generale di Confindustria, durante la presidenza di Antonio Damato. Amministratore delegato di Fastweb dal 2004 al 2007, quando si dimette perchè coinvolto nello scandalo Fastweb-Telecom sulle finte fatturazioni – accusa dalla quale sarà poi assolto nel 2010 -,  nel 2012 fonda Chili Tv, azienda attiva nel campo del cinema in streaming, che, come nota Lastampa.it, in queste settimane “è impegnata in un progetto di espansione all’estero per il quale occorrono nuovi capitali”, senza escludere l’ipotesi di uno sbarco in borsa.

Parisi Stefano (foto Olycom)

Parisi Stefano (foto Olycom)

“È stata una scelta difficile perché implica un profondo cambiamento delle mie prospettive di vita e professionali”, ha detto Parisi, ribadendo come la spinta decisiva sia venuta dall’aver verificato il coagularsi “del consenso di tutte le componenti dell’area che è oggi al governo della Regione Lombardia” intorno al suo nome.