In arrivo un incontro tra Tesoro, ministero dello Sviluppo economico e Agenzia delle entrate per sciogliere i nodi irrisolti sul pagamento del canone Rai

In programma nei prossimi giorni una riunione tra Tesoro, ministero dello Sviluppo economico, Agenzia delle entrate, Authority dell’energia e Acquirente unico per sciogliere gli ultimi nodi sul canone Rai. L’incontro,  secondo quanto riporta l’Ansa, era già stato programmato prima dell’allarme di Assoelettrica.

In particolare, spiega l’Ansa, Dalle imprese è arrivata la richiesta di un termine, il più possibile anticipato rispetto al primo pagamento della tassa con la bolletta di luglio, per la presentazione della dichiarazione di non possesso del televisore, di una disciplina che conferisca ad ogni gestore esclusivamente il compito di riscuotere l’importo del canone per il periodo di vigenza del contratto di fornitura, e, infine, di una remunerazione per l’attività di riscossione.

Il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Potenza degli influencer. Un tweet di Jenner fa perdere a Snapchat 1,3 miliardi

Lotti: il problema della Serie A era il valore troppo basso. L’assegnazione dei diritti a Mediapro fa ben sperare

Cairo: dal mio arrivo in Rcs, nel 2016, debito sceso di 8 milioni ogni mese