22 febbraio 2016 | 8:48

Da oggi il Tg5 è interamente digitale. Il direttore Mimun: un telegiornale nuovo di zecca. Cerchiamo nuovi talenti e nuovi volti

Il TG5 diventa interamente digitale a partire dall’edizione “Prima Pagina” in onda alle 6 di oggi, lunedì 22 febbraio 2016.
Per primo in Italia, dopo mesi di preparazione cui hanno partecipato decine di giornalisti, produttori e tecnici, il TG5 si avvale del nuovo sistema Dalet Galaxy utilizzato dalle più importanti emittenti televisive nel mondo.

Clemente Mimun, direttore del Tg5 (foto Olycom)

Clemente Mimun, direttore del Tg5 (foto Olycom)

Il nuovo sistema digitale del TG5 integrerà e renderà sempre più efficace e tempestivo il flusso dell’informazione Mediaset dai centri di Milano, Roma, dalle sedi regionali e dagli uffici di corrispondenza in Europa, Medioriente e Stati Uniti.

Per l’ammiraglia dei telegiornali Mediaset, una nuova sfida nel segno dell’autorevolezza, rapidità e chiarezza con cui 24 anni fa il TG5 si impose, rivoluzionando l’informazione televisiva italiana.

Clemente Mimun, direttore del TG5: «Scatta un TG5 nuovo di zecca. Un telegiornale che conta sull’esperienza e sulla qualità dei giornalisti che ne hanno accompagnato la nascita e la crescita. Sui tanti giovani che si stanno formando nelle redazioni Mediaset. E su un’operazione di scouting ad ampio raggio, alla ricerca di nuovi talenti e nuovi volti per il futuro».