22 febbraio 2016 | 16:20

Lascio una rete di intrattenimento, con musica, comicità e impegno sociale. Il bilancio di Angelo Teodoli su Raidue

“Negli ultimi anni Rai2 è stata la rete con la più grande forza innovativa nella tv generalista. Lascio una rete di intrattenimento che ha puntato su comicità, musica, ma anche sull’impegno sociale, che ha sperimentato, ha fatto scommesse vincenti come ‘Made in Sud’, ed ha ora la sua identità”. Angelo Teodoli, da poco nominato alla direzione di Raiquattro, durante la presentazione a Napoli della nuova stagione di ‘Made in Sud’, ha tracciato un bilancio della sua attività alla guida di Raidue.

Angelo Teodoli, direttore di Raiquattro (foto Olycom)

“Di questi tre anni”, ha detto Teodoli all’Ansa, “oltre al successo di Made in Sud, sul quale abbiamo investito molto, voglio ricordare in particolare le quattro stagioni di ‘The Voice’, ‘Il boss in incognito’, un prodotto di intrattenimento che ha per me anche un valore sociale, e ancora, ‘Il più grande pasticciere’ in prima serata, il 13% raggiunto da ‘Stasera tutto è possibile’ il game show di Amadeus, ‘Detto Fatto’, che ha portato in tv i tutorial, un programma come ‘Sorci verdi’ e il ritorno in tv di Elio e Le storie tese.
“Insomma, Raidue ha tante locomotive pronte a partire”, ha detto ricordando come ‘Made in Sud’ abbia una “forte presenza sui social”, riprendendo una “linea dettata dalla direzione generale dell’azienda”, per puntare alle nuove generazioni. “Ora”, ha concluso, “lasciatemi qualche giorno per studiare Rai 4″