24 febbraio 2016 | 14:07

Google formerà 2 milioni di europei al digitale nel 2016, dice il presidente business e operations Emea, Brittin. In Italia Search e AdWords generano oltre 2 miliardi in attività economiche e più di 40 mila posti di lavoro

“Formeremo 2 milioni di europei al digitale entro il 2017″. A dare l’annuncio oggi a Bruxelles è stato Matt Brittin, presidente business e operations di Google Emea, riporta l’Adnkronos. In Italia è già attivo il programma Crescere in digitale, spiega una nota di Google, realizzato in collaborazione con ministero del Lavoro e Unioncamere. Il progetto, all’interno di ‘Garanzia Giovani’, mira a offrire opportunità di formazione a tutti gli iscritti al programma attraverso un percorso di formazione online e laboratori sul territorio e oltre 3mila tirocini nelle imprese italiane.

Matt Brittin, presidente business e operations Google Emea (Foto: Twitter)

I giovani già formati sono 3.880 e in questi giorni sono ai nastri di partenza i tirocini per trasferire competenze digitali nelle imprese.

Sempre più ricerche mostrano, spiega Google, che le imprese che hanno una presenza attiva sul web crescono più del doppio di quelle che sul web non sono presenti, creano più occupazione ed esportano maggiormente di quelle che non sono online.

In questa direzione, nel rapporto ”L’impatto di Google sull’economia italiana”, la società di consulenza Deloitte ha misurato l’impatto sull’economia italiana del motore di ricerca nel corso del 2014 in termini di valore aggiunto e posti di lavoro creati.

Lo studio stima che le aziende italiane che usano Google Search e AdWords, il programma pubblicitario di Google, abbiano generato tra 2 e 10 miliardi di euro in attività economica nel 2014 in Italia.

Tale attività, secondo stime Deloitte, ha supportato tra i 40 e i 170mila posti di lavoro in tutti i settori dell’economia italiana.

Secondo lo studio, inoltre, nel 2014 i creatori di contenuti che hanno utilizzato le piattaforme di Google come YouTube o AdSense hanno generato rispettivamente almeno 30 milioni di euro e 207 milioni di euro in attività economiche in Italia, generando complessivamente tra i 3.500 e i 4.600 posti di lavoro.

Il report sostiene, infine, che il sistema operativo mobile Android di Google abbia contribuito a far crescere il mercato degli smartphone, aumentando la concorrenza, riducendo i prezzi dei dispositivi, e allo stesso tempo sostenendo l’ecosistema degli sviluppatori di App.

Lo sviluppo di App per Android ha generato direttamente circa 439mila nuovi posti di lavoro in tutta Europa, seccondo Google.

Inoltre, gli sviluppatori hanno guadagnato a livello globale 5,2 miliardi di euro attraverso accordi di revenue sharing con Google.