Entro la fine dell’anno la fusione dei media della Santa Sede, Radio Vaticana e Centro Televisivo Vaticano.

Entro il 31 dicembre Radio Vaticana e il Centro Televisivo Vaticano (CTV) si fonderanno in un’unica struttura. Lo ha annunciato Monsignor Dario Vigano, prefetto della Segreteria per la comunicazione della Santa Sede, in una riunione coi dipendenti nella quale ha delineato la tempistica di uno dei più importanti accorpamenti previsti dalla nuova linea editoriale. 

In vista di tale scadenza saranno formati gruppi di lavoro per procedere speditamente e tener conto della eliminazione di sovrapposizioni. Non verrà licenziato nessuno, ma si potrebbe far ricorso a prepensionamenti e mobilità.

Dario Edoardo Vigano

Dario Edoardo Viganò

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cannes Lions: vincono Pritchard e P&G. Bene l’Italia con Diesel e Publicis

Vodafone lancia ho, low cost che sfida Iliad: 6,99 euro per minuti e sms illimitati e 30 Giga

Thompson (Nyt) giudica gli Ott: Google creativo, Fb complicato, Tw migliora ma sui social poca trasparenza