25 febbraio 2016 | 12:45

Torna dal 17 al 20 novembre la quinta edizione di BookCity Milano

BookCity Milano torna per la quinta edizione dal 17 al 20 novembre. L’annuncio ufficiale è arrivato oggi a Palazzo Reale, dove gli organizzatori della manifestazione libraria milanese hanno incontrato editori e soggetti pubblici e privati per il lancio dei progetti della rassegna 2016. Sede centrale di BookCity resta il Castello Sforzesco, al quale da quest’anno, come si legge su Ansa, si affiancheranno 4 aree, o ‘Punti Cardinali’, ognuno dei quali ospiterà diversi eventi aggregati secondo un nucleo tematico. La rassegna toccherà nuovamente musei, istituzioni e atenei diffusi in tutta l’area metropolitan, con incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre e seminari, coinvolgendo l’intera filiera del libro: dagli editori grandi e piccoli, ai librai, bibliotecari, autori, agenti letterari, traduttori, grafici, illustratori, blogger, lettori, scuole di scrittura, associazioni e gruppi di lettura,  mondo delle scuole e dell’università.

All’incontro con le scuole di Milano e della Città Metropolitana verrà dedicato il giovedì inaugurale con i progetti didattici di BookCity Young. Nel palinsesto per giovani lettori sono incluse iniziative che si svolgeranno nel corso dell’anno come ‘Io cito, tu city’ (tema: “Perdersi e ritrovarsi”) e una giornata di apertura alle scuole dei luoghi milanesi del libro (1 ottobre).

Rinnovati anche gli impegni con il mondo universitario e con il sociale, fra eventi nelle carceri e negli ospedali. Intanto il comitato promotore dal 1 gennaio 2016 si è costituito nell’associazione ‘Bookcity Milano’ presieduta da Piergaetano Marchetti e diretta da un consiglio di indirizzo con Carlo Feltrinelli, Luca Formenton, Piergaetano Marchetti e Achille Mauri, con la partecipazione dell’assessore alla cultura del comune di Milano Filippo Del Corno: la presidenza di BookCity 2016 è affidata ad Achille Mauri.