03 marzo 2016 | 10:12

Utile in aumento del 29,2% a 304,6 milioni per il gruppo editoriale tedesco Axel Springer nel 2015 rispetto ai 235,7 milioni di euro del 2014

Utile in aumento del 29,2% a 304,6 milioni per il gruppo editoriale tedesco Axel Springer nel 2015 rispetto ai 235,7 milioni di euro del precedente esercizio. L’utile per azione dell’editore di ‘Bild’ e ‘Die Welt’, riporta l’Adnkronos, è stato di 2,50 euro, rispetto a 1,71 euro del 2014.

Il margine operativo lordo, corretto per gli effetti non ricorrenti è aumentato del 10,2%, a 559,0 milioni di euro da 507,1 milioni di euro dell’anno precedente. Il margine Ebitda è aumentato a 17% dal 16,7%.

I ricavi totali sono aumentati dell’8,5% a 3,29 miliardi di euro da 3,04 miliardi dell’anno scorso. Rettificato per il consolidamento e gli effetti valutari, i ricavi totali sono stati l’1,6% in più rispetto all’anno precedente.

Il comitato esecutivo e il consiglio di sorveglianza di Axel Springer proporranno un dividendo di 1,80 euro per azione, conclude l’Adnkronos.

Mathias Doepfner (foto Olycom)

Mathias Doepfner, presidente e ceo di Axel Springer (foto Olycom)