08 marzo 2016 | 17:08

Il Salone del Libro si apre alle start up. Al via il bando per selezionare 10 progetti innovativi che verranno ospitati durante la prossima edizione della manifestazione nell’area Book to the Future

Anche quest’anno il Salone del Libro si apre alle start up, dedicando alle imprese nate da meno di 4 anni uno spazio all’interno dell’area Book to the Future in occasione della prossima edizione della manifestazione, in programma dal 12 al 16 maggio prossimi. Le 10 giovani imprese che saranno presenti verrano selezionate attraverso un bando aperto dall’8 marzo al primo aprile, al quale posso partecipare proponendo un progetto che contribuisca a sviluppare un prodotto editoriale in formato digitale, creativo e interattivo, al di là del semplice e ormai tradizionale eBook.

Giovanna Milella, presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura,

“L’Area Start Up del Salone”, ha spiegato la Presidente della Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, Giovanna Milella “è un progetto che si propone di offrire grande visibilità alle nuove iniziative imprenditoriali basate sull’Innovazione, che propongano contenuti e servizi ad alto valore tecnologico in ambito editoriale. Un’occasione per i neoimprenditori di mettersi in gioco, in un contesto stimolante, dinamico e creativo, per affrontare la sfida del digitale tra editoria, tecnologia e una nuova fruizione dei contenuti”.