10 marzo 2016 | 12:30

Le racchette Head rinnovano il contratto alla tennista Maria Sharapova: può aver sbagliato, ma il suo coraggio e la sua onestà meritano rispetto. Una scelta in controtendenza rispetto a Nike, Tag Heuer e Porsche

Il produttore di racchette da tennis Head al lavoro per estendere il contratto con la tennista Maria Sharapova, dopo la notizia della positività ai controlli, durante gli Open di Australia, al meldonium, un farmco utilizzato per la cura di problemi legati al diabete e classificato nella lista delle sostanze con effetti dopanti da gennaio 2016.

Maria Sharapova

A dare la notizia è stata la Bbc, dopo che la Nike ha sospeso il contratto con la tennista russa, la Tag Heuer ha scelto di non estenderlo e la Porsche ha cancellato tutti gli eventi in programma con la Sharapova, che rischia una squalifica fino a 4 anni.

“Maria potrebbe anche aver commesso un errore, ma merita il beneficio del dubbio e noi glielo vogliamo concedere”, spiega Head, anche perché “è sempre stata esempio di integrità, ispirando milioni di fan in tutto il mondo a giocare e guardare il tennis”.

E ancora: “la sua onestà e il coraggio dimostrati in conferenza stampa ammettendo l’errore sono degni di ammirazione”.