Manager

10 marzo 2016 | 17:58

Michele Pignotti, head of market management di Euler Hermes

Michele Pignotti, attuale capo della regione Euler Hermes Paesi mediterranei, Africa e Medio Oriente (Mmea) entrerà a far parte del board of management di Euler Hermes nel ruolo di head of market management.

Come spiega una nota, il Consiglio di sorveglianza di Euler Hermes ha, infatti, annunciato nei giorni scorsi la composizione del nuovo board of management che sarà guidato dal riconfermato presidente Wilfried Verstraete.

Michele Pignotti, head of market management di Euler Hermes

Dal 1° Aprile, dunque, Michele Pignotti sarà il primo italiano ad entrare nel Board di Euler Hermes e porterà con sé l’esperienza maturata sul campo locale e regionale e avrà la responsabilità delle attività di marketing, con un particolare focus sullo sviluppo e l’implementazione dei nuovi prodotti, le attività di market intelligence, la gestione della customer experience nonchè le attività di innovazione e digitalizzazione.

Michele Pignotti, nato a Napoli 51 anni fa, ha conseguito un MBA presso la scuola di management della Fondazione CUOA. Ha cominciato a lavorare per Euler Hermes nel 2004 come Direttore Commerciale e Marketing per l’Italia, dopo un’esperienza come Direttore Marketing europeo per Sara Lee Branded Apparel e come Direttore Marketing business in Telecom Italia.

Nel 2008 è stato nominato CEO di Euler Hermes Italia. Con il suo operato e con quello di tutto il team locale, ha contribuito a rafforzare la leadership di mercato (48,3% dati Ania 2014), ad ampliare l’offerta di prodotti e servizi e a incrementare la penetrazione nel mercato dell’assicurazione crediti.

Nel corso degli ultimi anni, attraverso costanti attività di comunicazione e marketing, ha contribuito a diffondere la cultura dell’assicurazione crediti in Italia tra le imprese facendo diventare il servizio di protezione del credito un “mitigation tool” indispensabile per lo sviluppo del business nel lungo termine. In questa direzione vanno anche i numerosi accordi stretti con il mondo bancario.

A partire dal 2010 è stato promosso a capo delle attività della regione MMEA, che attualmente comprende Grecia, Israele, Italia, Marocco, Portogallo, Sud Africa, Tunisia, Turchia e i sei Paesi della Cooperazione del Golfo (GCC). La sfida principale in questi Paesi era di sviluppare e accrescere la conoscenza degli strumenti di credit management come l’assicurazione del credito, passando da nazioni in forte sviluppo economico come la Turchia e i paesi di GCC ad altre alle prese con crisi conclamate come la Grecia. Il fatturato dell’area nel 2015 si è attestato a € 344,2 milioni (+ 6,7% rispetto al 2014) ben più elevato rispetto al livello di partenza del 2010, quando si era toccato quota €221.9 milioni. Tutto ciò grazie a una crescita dinamica e sostenuta nei paesi in cui Euler Hermes era già presente e all’espansione geografica con aperture in nuovi mercati. Dei 14 paesi che oggi compongono la regione MMEA, in ben 12 Euler Hermes è leader di mercato.

Michele Pignotti è, inoltre, membro del “Digital Sounding Board” di Euler Hermes, nel quale contribuisce alla definizione della strategia digitale e all’individuazione e valutazione di innovative opportunità commerciali.