La formazione e l’aggiornamento professionale dei giornalisti devono essere attività costanti di qualsiasi editore, dice l’ex consigliere Rai Rizzo Nervo

“Formazione e aggiornamento professionale devono essere attività costanti dei propri giornalisti per qualsiasi impresa editoriale. La Bbc investe 14 milioni di sterline all’anno sulla formazione. E’ necessario comprendere che questo non è un costo ma un’opportunità”. Lo ha detto l’ex consigliere d’amministrazione della Rai, Nino Rizzo Nervo, parlando al convegno ‘Servizio pubblico, media company ed etica’, organizzato dall’A.D.P. Rai (Associazione Dirigenti Pensionati Rai) nella Sala degli Arazzi di Viale Mazzini a Roma. Lo scrive AdnKronos.

Nino Rizzo Nervo (foto Olycom)

Nino Rizzo Nervo (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

I giornalisti di Mondadori Periodici: “esorbitanti” 35 esuberi su 149. L’Assemblea: un editore non abdica così al suo ruolo

A Repubblica arriva Verdelli e si riaccende la competizione con il Corriere della Sera

Mediaset, Facebook condannata per violazione copyright e diffamazione. “Contenzioso cruciale, creato un precedente”