18 marzo 2016 | 10:55

Più di 30 offerte a Viacom per la quota di minoranza in Paramount. L’ad Daumann: no ad acquirenti puramente finanziari. L’operazione chiusa entro giugno

Ricevute da Viacom offerte di oltre 30 società per la quota di minoranza di Paramount Pictures messa sul mercato lo scorso febbraio. Lo scrive l’agenzia Dowjones, precisando che gli studios cinematografici hanno attratto un elevato interesse nonostante un quarto trimestre particolarmente debole al botteghino.

L’amministratore delegato di Viacom, Philippe Dauman, ha sottolineato come la sua società stia cercando un partner strategico che possa aiutare Paramount nei business internazionale e digitale e quindi sia contraria ad un acquirente puramente finanziario come un operatore dell settore del private-equity.

Philippe Daumann

Philippe Daumann

La dimensione della quota di minoranza dipenderà da quale tipologia di ulteriore collaborazione commerciale sia disponibile ad offrire il potenziale acquirente a Paramount e a Viacom. Sarà comunque ceduta esclusivamente una partecipazione di minoranza.

Dauman ha confermato la presenza di operatori asiatici tra le società interessate e ha ribadito il suo impegno a completare la transazione entro la fine di giugno.