21 marzo 2016 | 19:03

Apple lancia un nuovo iPhone più piccolo e meno costoso. Ridotto anche il prezzo degli smartwatch. Il ceo, Tim Cook: proteggiamo la vostra privacy

Il nuovo iPhone di Apple disponibile dal 31 marzo a partire da 399 dollari. Lo ha svelato Tim Cook, ceo di Apple, in occasione del Keynote al campus Infinite Loop di Cupertino, in California. Il prezzo di lancio è il più basso di sempre e anche il costo dell’Apple Watch è stato ridotto rispetto al passato.

Tim Cook (foto Olycom)

Il nuovo iPhone Se, presentato durante il Keynote, ha uno schermo più piccolo: il display è da 4 pollici e sarà spinto da un processore A9 aiutato dal coprocessore M9, per mantenere la potenza dei più recenti ‘melafonini’. Le prestazioni, infatti, dovrebbero essere identiche all’iPhone 6S e addirittura 3 volte maggiori se paragonate a quelle grafiche dell’iPhone 5S.

Ordinabile dal 24 marzo e disponibile dal 31 inizialmente in cinque Paesi (Usa, Cina, Gran Bretagna, Australia e Canada), il nuovo iPhone Se costerà 399 dollari nella versione a 16GB e 499 nella versione a 64GB.

Oltre a nuovi colori disponibili, lo smartphone è dotato di touch id, fotocamera da 12 megapixel con doppio flash e registrazione dei video in 4K. Non manca la funzione Apple Pay per i pagamenti digitali.

Anche il nuovo iPad Pro sarà disponibile dal 31 marzo. Al momento solo WiFi, il tablet avrà tre i tagli di memoria: da 32Gb, 128Gb e 256 Gb, rispettivamente in vendita negli Usa a 599, 749 e 899 dollari. Dotato di fotocamera da 12 megapixel, funzione panorama da 63 megapixel, mentre a spingere il nuovo iPad Pro ci sono il processore A9X e il coprocessore M9. Siri sempre attivo.

Apple ha confermato gli accessori: una nuova Smart Keyboard dalle dimensioni più contenute rispetto a quella per il Pro da 12,9” ed è garantito il supporto alla penna Apple Pencil.

L’Apple Watch, invece, costerà 299 dollari negli Stati Uniti, ha annunciato Tim Cook. Lo smartwatch della Mela, ha detto Cook, è “il più venduto al mondo”, spiegando che, oltre al prezzo abbassato, Apple ha dato vita a una nuova serie di cinturini.

Al Keynote, che è stato introdotto da un video dal titolo “40 anni in 40 secondi” che racconta la storia dell’azienda, Cook ha parlato anche di privacy e criptaggio dati. “Abbiamo una notevole responsabilità”, ha detto il ceo di Apple, quella di “proteggere i vostri dati e la vostra privacy”, ricordando il recente scontro con l’Fbi. “Non ci tireremo indietro”, ha aggiunto. “I nostri telefoni sono come un’estensione, contengono dati privati”.