Mercato

23 marzo 2016 | 17:43

Fox Networks Group Italy e Società Italiana Marketing presentano il Premio Marketing Fox 2016, che mette in palio uno stage a Fox e Sky

Fox Networks Group Italy e Società Italiana Marketing, in collaborazione con Sky Italia presentano il Premio Marketing Fox: azienda e Università insieme per un progetto di valorizzazione dei giovani talenti e in palio c’è uno stage in Fox e Sky.

Come spiega un comunicato Fox Networks Group Italy e Sim (Società Italiana Marketing) presentano il Premio Marketing Fox, XXVIII edizione del Premio Marketing per l’Università, competizione tra studenti universitari in Italia.

L’edizione 2016 del Premio, patrocinata da Fox Networks Group Italy, metterà per la prima volta gli studenti italiani alla prova su un caso di studio legato al mondo televisivo.

Al Premio Marketing, precisa il comunicato, concorrono studenti di 29 università pubbliche e private italiane, è possibile partecipare come singoli individui o in squadre composte al massimo da 3 persone. I vincitori avranno l’opportunità di effettuare uno stage retribuito presso gli uffici di Fox, con la possibilità di svolgere un breve periodo all’estero.

Grazie alla collaborazione con Sky, è stato introdotto il Premio Marketing Innovation: la squadra il cui progetto sarà stato giudicato il più innovativo tra tutti quelli presentati, si aggiudicherà l’opportunità di effettuare uno stage presso Sky.

Sin dal suo arrivo in Italia nel 2003, con i suoi canali tv in esclusiva su Sky, il gruppo Fox si è distinto per un business model innovativo per il sistema televisivo italiano, che pone il marketing sullo stesso piano della programmazione e focalizza la strategia competitiva sui brand.

Questi i presupposti su cui si fonda Content is king, Brands are castles, ovvero il caso Fox con cui gli studenti si dovranno cimentare. La sfida è lavorare all’ideazione e al lancio, su più piattaforme distributive, di un nuovo brand televisivo per Fox, con un’offerta di contenuti diversificata e attrattiva, non solo per i pubblici attuali ma anche per nuovi futuri target.

Le domande di iscrizione potranno essere inviate fino a fine maggio 2016. Per partecipare è sufficiente visitare il sito www.premiomarketing.com.

Faranno parte della giuria che valuterà i progetti, Carlo Alberto Pratesi, Presidente del Premio Marketing e docente dell’Università Roma Tre, Gennaro Iasevoli, Università LUMSA di Roma, Enrico Bonetti, Seconda Università di Napoli, Alessandro Militi, Fox Networks Group Italy, Pietro Maranzana, Chief Commercial Officer di Sky.

“Siamo convinti che iniziative come questa siano importanti per il futuro del mercato del lavoro italiano e che tutte le aziende dovrebbero aprirsi a esperienze del genere per restituire in formazione quello che il mercato gli dà” dichiara Alessandro Militi, Vice President Marketing and Sales di Fox Networks Group Italy, “Iniziative come il Premio Marketing rappresentano un punto di incontro fondamentale tra il mondo universitario e quello delle aziende. Un incontro in cui gli studenti possono cogliere opportunità formative e professionali e le aziende una visione del mondo e del mercato più dinamica e proiettata verso il futuro. Un’occasione di reciproco stimolo creativo”.

“Mai come oggi le aziende hanno bisogno di laureati che oltre alle competenze accademiche di base, abbiano già avuto modo di dimostrare capacità di lavoro in team e buone attitudini nel trasferire la teoria manageriale in pratica” afferma Carlo Alberto Pratesi, Presidente del Premio. “In questa ottica, il Premio Marketing per l’Università da quasi trent’anni è all’avanguardia”

Nato nel 1988, il Premio ha l’obiettivo di valorizzare i giovani talenti, stimolare i processi di apprendimento attraverso lo studio di casi aziendali, il confronto con problematiche di mercato attuali e lo sviluppo in gruppo di strategie e progetti concreti. Nel corso di questi 28 anni il Premio Marketing ha coinvolto oltre 300mila studenti di 50 Università pubbliche e private di tutta Italia contribuendo alla formazione e alla crescita di molti giovani manager.