25 marzo 2016 | 14:42

A Milano la seconda edizione di Book Pride dall’1 al 3 aprile. Ampio spazio è dedicato all’attualità

Si tiene a Milano, la fiera degli editori indipendenti che lo scorso anno, all’edizione inaugurale, ha fatto registrare 20mila visitatori. Promossa dall’Osservatorio degli editori indipendenti (Odei), la fiera vuole essere non soltanto una vetrina per i piccoli e medi editori (150 espositori e partecipanti, piccolissime case editrici e marchi affermati come Sellerio, Iperborea, Minimum Fax, Nottetempo), ma anche come luogo di incontri sui nodi e le difficoltà del mercato editoriale italiano.Vengono presentati, tra gli altri, il protocollo d’intesa fra Odei e traduttori, il Patto per la Lettura promosso dal Comune di Milano, il disegno di legge sul libro steso dalle parlamentari Sandra Zampa e Francesca Puglisi).

Gino Iacobelli, presidente di Odei

Gino Iacobelli, presidente di Odei

Ampio spazio è dedicato all’attualità: da segnalare fra gli altri ‘I segreti del potere, la libertà del giornalismo’ con Lirio Abbate e Marco Lillo moderati da Marco Portanova (sabato 2 aprile alle 17), ‘Il ruolo della cultura fra Islam e Occidente’ con Gad Lerner,Paolo Acconcia e Giuseppe Branca moderati da Lorenzo Cremonesi (domenica 3 aprile alle 11) e ‘Libertà o sicurezza. Vivere (e scrivere) ai tempi dell’Isis’ con Ferruccio de Bortoli, Peter Gomez e Massimo Giannini moderati da Silvia Truzzi (domenica 3 aprile alle 18). Fittissimo il calendario delle presentazioni a cura delle case editrici, che portano a Book Pride autori e giornalisti come Gianni Mura, Massimo Recalcati, Alessandro Robecchi, Moni Ovadia, Gianni Canova, Violetta Bellocchio, Filippo La Porta, Piero Dorfles e Laura Lepetit.

Laboratori di scrittura e workshop per i bambini, un concorso a premi per i bambini e altre iniziative animano la Fiera. Book Pride è ospitato dagli spazi BASE Milano, un’area multifunzionale recuperata dalle vecchie fabbriche un tempo dell’Ansaldo, in via Bergognone 34. Orari, venerdì 1 aprile dalle 14 alle 20, sabato aprile dalle 10 alle 21, domenica 3 aprile dalle 10 alle 20.