Compie un anno Periscope, l’app per condividere video in live streaming. Ogni giorno guardati dai suoi utenti più di 110 anni di filmati

“Più di 200 milioni filmati live sono stati creati con l’applicazione e oltre 110 anni di video in diretta sono guardati ogni giorno su iOS e Android”. Periscope, l’applicazione che consente di trasmettere video in live streaming, ha da poco compiuto un anno e in un post ufficiale la società ha raccontato in numeri le prime tappe della sua storia.

Lanciata in versione beta i primi giorni di marzo 2015, il 26 marzo successivo è diventata ufficialmente disponibile, conquistando da subito vip e celebrities, tra i quali in Italia tra i primi ad adottarla Fiorello e Jovanotti.

Ora di proprietà di Twitter, Periscope, secondo l’analisi proposta da GlobalWebIndex, ha nella giovane età dei suoi utenti il suo punto di forza, il 41% dei quali ha tra i 16 e i 24 anni, mentre 3 su 4 sono comunque under 35.

(Infografica rielaboratata da GlobalWebIndex)

Ridotto lo spazio di Meerkat, il principale competitore dell’app è diventato Facebook, entrato in partita con la funzione Live. Secondo indiscrezioni recenti sarebbe pronto a scendere in campo anche Google, con YouTube Connect.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il Sistema Integrato delle Comunicazioni vale un punto di Pil (17,5 mld). Agcom: il 62% delle risorse in mano a 10 gruppi (tra cui Facebook e Google)

La riforma del Coni “vede la luce in fondo al tunnel”. Agli Stati generali dello sport confronto Malagò-Giorgetti

Facebook: 300 milioni di dollari per sostenere l’informazione locale