29 marzo 2016 | 14:44

Facebook al lavoro su un sistema di pagamenti via smartphone attraverso la chat Messenger

Messenger, la chat di proprietà di Facebook, in un prossimo futuro potrebbe servire anche per pagare le merci che si acquistano nei negozi. Stando a quanto si legge sul sito The Information, che, spiega Ansa, ha scovato indizi nel codice dell’app, la società di Mark Zuckerberg starebbe lavorando per consentire agli 800 milioni di utenti di Messenger di pagare via chat, senza dover estrarre la carta di credito alla cassa.

In questo modo l’applicazione andrebbe a competere con i sistemi di pagamento via smartphone come Apple Pay e Android Pay. Nel codice della app Messenger per iPhone e iPad si fa riferimento a una funzione che consentirebbe di autorizzare i pagamenti con carta di credito, ma anche a ‘conversazioni segrete’ che potrebbero alludere all’uso della crittografia, già presente su Whatsapp e diversi altri sistemi di messaggistica.

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Non solo quindi la possibilità di scambiarsi denaro tra gli utenti. Non è chiaro come il social network intende procedere, se creando un proprio sistema, o stringendo accordi per appoggiarsi ad Apple Pay, Android Pay e Samsung Pay, le tre principali piattaforme che al momento sono in espansione. Intanto Google ha annunciato lo sbarco di Android Pay in Europa, con il servizio che sarà attivato nel Regno Unito nei prossimi mesi, mentre Samsung ha appena lanciato i suoi pagamenti via smartphone in Cina, dove sono da poco arrivati Apple Pay e Huawei Pay.