Oggi la Rai è una tv commerciale, dice Silvio Berlusconi. Difficile per un cittadino l’imposizione del canone. Occorre rivedere le forme in cui pagarlo

“Per quanto riguarda la Rai penso che ci sia molto da cambiare”, ha detto Silvio Berlusconi ai microfoni di Tele Radio Più. “Oggi non è una televisione di servizio pubblico, ma solamente una tv commerciale”. E ha aggiunto: “lo dico senza timore di essere smentito”. Secondo il leader di Forza Italia, infatti, “risulta difficile per un cittadino l’imposizione di un canone da pagare”.

“Su questo”, ha aggiunto Berlusconi, “bisogna che governo e Parlamento affondino l’attenzione risolvendo il problema, magari anche con un canone da pagarsi in altre forme, ma finalmente avendo una Rai al servizio dei cittadini dando finalmente loro quel servizio pubblico che le televisioni commerciali non possono dare”.

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Vodafone lancia ho, low cost che sfida Iliad: 6,99 euro per minuti e sms illimitati e 30 Giga

Thompson (Nyt) giudica gli Ott: Google creativo, Fb complicato, Tw migliora ma sui social poca trasparenza

Inpgi contro Unci. Galimberti: intimidatoria richiesta danni dell’istituto a 14 cronisti