04 aprile 2016 | 11:30

‘Il Fatto Quotidiano’ va in libreria con la collana Paper First. Dieci titoli l’anno, venduti anche in edicola, per approfondire le notizie e non essere fagocitati dall’ovvietà della tecnologia, dice l’ad Cinzia Monteverdi

È nato Paper First, il nuovo marchio della Società Editoriale Il Fatto. Si tratta di una collana di libri diretta da Marco Lillo. I titoli di questo nuovo ramo aziendale, che usciranno in edicola e in libreria, saranno dieci l’anno, spiega una nota, e saranno dedicati a inchieste, intercettazioni inedite, lati oscuri del potere, segreti della politica, costume, cultura e mondo dei giovani.

La presentazione è avvenuta sabato 2 aprile durante il Book-pride a Milano presso lo spazio Base. La prima uscita in libreriaè prevista a maggio con il libro ‘Il potere dei segreti’.

Cinzia Monteverdi

“La rete ci insegna a informarci in fretta ma a volte troppo”, scrive in un post Cinzia Monteverdi, amministratore delegato della Società Editoriale Il Fatto. “La carta ci insegna ancora ad approfondire. Arriveranno forse anche i tempi dove ci abitueremo tutti ad approfondire per via digitale, ma non è ancora arrivata l’ora di stracciare la carta”.

“Oggi il mercato ci impone la corsa verso l’equilibrio tra l’edicola, il digitale e l’intero mondo dell’online”, prosegue Monteverdi. “Ma l’obiettivo importante sarà quello di non essere fagocitati dall’ovvietà della tecnologia che stabilisce regole nuove per informarsi e assecondare i tempi che cambiano mantenendo però sempre un piede fermo su ciò che ancora può costituire un importante valore, culturale ed economico”.