Mercato

04 aprile 2016 | 18:05

Blue Financial Communication, il cda approva il progetto di bilancio 2015. Ebitda a 400mila euro e utile netto a 154mila

Il Consiglio di Amministrazione di Blue Financial Communication SpA, digital e media company quotata al mercato Aim della Borsa di Milano, ha approvato in data odierna il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2015.

Il valore della produzione dell’esercizio 2015 è di euro 1,718 milioni, superiore del 53% al risultato dell’anno 2014. Nel contempo, spiega una nota, si registra un incremento dei costi del 34%, riconducibile da un lato all’incremento del giro di affari della Società e dall’altro ai maggiori oneri sostenuti per il processo di quotazione in Borsa avvenuta nel mese di dicembre 2015.

L’Ebitda passa da 139.999 euro del 2014 a 400.504 euro con una crescita del 186% e un Ebitda margin del 23%. L’utile al netto delle tasse per l’anno 2015 è di 154.227 euro contro i 4.391 euro dell’anno precedente.

Tale crescita si spiega grazie anche all’affermarsi sul mercato di Bluerating, il sistema informativo che tramite il magazine Bluerating advisory & asset management, il sito www.bluerating.com e le newsletter quotidiane hanno consentito di affermare il brand tra gli operatori attivi nel mondo della gestione e della distribuzione di servizi finanziari.

Oltre 100 clienti istituzionali hanno utilizzato Bluerating per comunicare con i consulenti e i professionisti del settore che sta vivendo una fase di crescita molto forte.

Nel settembre 2015, inoltre, si è deciso di puntare sul mondo bancario e di diffondere il magazine inviandolo a oltre 3mila agenzie delle più importanti banche italiane .

Inoltre nel 2015 sono stati lanciati nuovi prodotti editoriali come leader lo yearbook dell’asset management, realizzato la nuova newsletter settimanale Bluerating Agenda e dato avvio all’area degli Eventi che riuniscono i principali attori del settore.

Nella parte finale del 2015 è stato lanciato in edicola anche il mensile Private magazine del private banking che viene anche inviato in oltre 5mila copie ai professionisti del private banking in Italia, Londra, Lussemburgo, Monte Carlo e Svizzera.

Private unisce ai temi professionali anche sezioni dedicate al lifestyle per poter interessare anche una nuova tipologia di inserzionisti pubblicitari. Nel corso dell’anno 2015 è proseguito il processo di creazione e consolidamento di una comunità di risparmiatori tramite il sito www.soldiweb.com e con le newsletter soldiweb e Mysoldi. In questa area importanti progetti sono in fase di lancio per affermare Blue Financial Communication come leader della comunicazione per il mondo digitale e del nascente mercato del fintech.