06 aprile 2016 | 17:30

Al via una partnership tra Giglio Group e Gambero Rosso per la promozione dell’eccellenza italiana in Cina

Giglio Group e Gambero Rosso hanno siglato un accordo per la trasmissione di contenuti del settore agroalimentare, enogastronomico e turistico italiano da diffondere sulle Tv di stato cinesi CCTV e sulle principali piattaforme internet e mobile Youku Tudou e IQIYI sulle quali Giglio Tv ha lanciato canali dedicati all’Italia.

La partnership è stata annunciata oggi durante una conferenza stampa congiunta con Alessandro Giglio, presidente dell’omonimo gruppo e Paolo Cuccia, numero uno di Gambero Rosso. Il principale veicolo di diffusione dei contenuti di Gambero Rosso e dei servizi sarà ‘Made in Italy’, magazine settimanale co-prodotto da Giglio Tv in onda sul canale di stato CCTV, con ascolti medi superiori a 100 milioni di telespettatori a puntata.

Alessandro Giglio, presidente di Giglio Groupha parlato della partnership come di un modo per consolidare la posizione del gruppo come interlocutore per il broadcasting internazionale, e in particolare nel mercato cinese, e per contribuire a far conoscere il “meglio dell’Italia, diffondendo la cultura e l’informazione positiva sul nostro Paese nel mondo”.

Nella foto, da sinistra Alessandro Giglio e Paolo Cuccia

Della stessa idea anche Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso, che ha ricordato gli investimenti fatti dalla società sul mercato orientale, come la realizzazione della ‘Guida Vini d’Italia’ in cinese, o eventi promozionali B2B, fra cui i Tre Bicchieri, che anche quest’anno si terranno a Shanghai e a Pechino. “Questa nuova collaborazione”, ha concluso, “va vista anche come occasione di cooperazione e integrazione culturale tra i due Paesi, in grado di migliorare la conoscenza e la fiducia reciproca”.