07 aprile 2016 | 17:07

Huawei sfida Apple e Samsung arruolando Superman e Scarlett Johannson come testimonial. De Grandis: pronti a investire più di 10 milioni in pubblicità

La sfida di Huawei ai giganti della telefonia, Apple e Samsung, passa dall’Italia. Forte del terzo posto nella classifica mondiale delle vendite di smartphone, il produttore cinese di telefonini vuole accreditarsi come brand di fascia alta con i nuovi modelli P9 e P9 Plus.

Daniele De Grandis, direttore esecutivo di Huawei Italia

Per Huawei l’Italia rappresenta il secondo mercato mondiale, dopo la Cina, con oltre 2 milioni di smartphone venduti nel 2015. L’obiettivo per l’anno in corso, spiega Daniele De Grandis, direttore esecutivo di Huawei Italia all’Ansa, è raddoppiare le vendite portandole a 4 milioni di unità nel 2016.

Per farlo Huawei è pronta a investire una cifra “significativamente superiore” ai 10 milioni in pubblicità, intorno ai 15 milioni di euro, scrive l’Ansa.

Scarlett Johannson, testimonial per Huawei

Intanto, Huawei ha messo sotto contratto due indiscusse a livello globale come il nuovo Superman, l’attore Henry Cavill, sul palco dell’evento londinese Battersea Evolution, e Scarlett Johansson, testimonial dei nuovi smartphone.

Henry Cavill, testimonial per Huawei

Il P9 e il P9 Plus, dispositivi da 5,2 e 5,5 pollici che competono iPhone 6S e Galaxy S7, dichiarano una maggiore durata della batteria, spessore più sottile e migliore qualità foto e video, grazie alla doppia fotocamera posteriore realizzata in collaborazione con la tedesca Leica, nome storico della fotografia.

Nel 2015 Huawei ha chiuso con oltre 100 milioni di smartphone venduti, quarto brand ad esserci riuscito dopo Nokia, Samsung e Apple. Il fatturato è cresciuto del 37% a 60,8 miliardi di dollari, per un utile netto di 5,7 miliardi (+33%).