Manager

07 aprile 2016 | 18:07

Alessandra Borgonovo, figlia del centravanti ex Fiorentina e Milan Stefano, è il primo vicepresidente donna della Lega Pro

E’ Alessandra Borgonovo, 26 anni ancora da compiere, figlia di Stefano, l’ex attaccante di Como, Fiorentina e Milan scomparso tre anni fa dopo una lunga battaglia con la Sla, la vicepresidente della Lega Pro, l’ex Serie C.

Alessandra Borgonovo

Eletta con 32 voti, si tratta della prima donna che ricopre una carica ufficiale a livello dirigenziale nei vertici della Lega Pro, nata con Artemio Franchi nel 1959. Per l’altro posto è stato nominato Mauro Grimaldi (34 voti).

Quattro anni fa fu “nominata” capitano delle quote rosa della stessa Lega, “una squadra” di competenze femminili che fanno attività sociali.

E’ stata tra le protagoniste del progetto “tappe del cuore”, ideato dall’area Comunicazione della Lega Pro con l’addetto stampa Gaia Simonetti, un passato nella comunicazione della Fiorentina. E’ un tour negli ospedali pediatrici nelle città della Lega Pro ed ha ottenuto il patrocinio del Garante Minori. “Ritenuta l’iniziativa meritevole di particolare riconoscimento ed apprezzamento – si legge nel documento che concede il patrocinio – avendo finalità di interesse generale attinenti alla missione istituzionale dell’Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza“.

In totale, in Lega Pro, che conta 54 club, ci sono oltre 100 competenze femminili. Ruoli: Presidente (Maceratese), segretari generali, arbitro internazionale Silvia Spinelli, assistenti arbitri, responsabili marketing, responsabili comunicazione, responsabile sicurezza stadi.