Mercato

08 aprile 2016 | 10:10

Assocom e Instagram lanciano #instagency. La campagna per raccontare la vita in agenzia al via il 21 aprile

Assocom e Instagram lanciano #instagency, un’iniziativa pensata per raccontare la vita quotidiana in agenzia attraverso le immagini personali di chi ci lavora.

“Vogliamo lanciare a chi lavora in agenzia questo spunto perché racconti la propria vita professionale attraverso il canale digital che meglio di tutti consente una condivisione “in diretta” di esperienze e di emozioni”, afferma Emanuele Nenna, vicepresidente di Assocom. ”Ci aspettiamo di raccogliere molte belle storie, per tratteggiare un ritratto contemporaneo di cosa è oggi la nostra professione. Non è solo un esercizio estetico, ma anche un modo per mettere al centro le persone che questo mondo lo vivono tutti i giorni, con luci e ombre. Un aspetto interessante è che per una volta i professionisti sono chiamati a esprimere la loro creatività non per un brand ma per loro stessi”.

Emanuele Nenna

Il progetto verrà lanciato il 21 aprile alle 9:30 durante un breakfast brief al Tag di Milano, dove Julie Pellet e Niran Vinod, rispettivamente business development lead e creative strategist di Instagram, e il famoso Instagrammer Benedetto Demaio, sveleranno a un numero chiuso di invitati alcuni dei segreti del successo sul social network.

“Il potere delle immagini è centrale per Instagram, una piattaforma visuale dove le persone vengono per trovare ispirazione ed esprimere le loro sensazioni e i momenti più veri e originali del loro vissuto quotidiano”, commenta Sylvain Querne, head of marketing communications, Southern Europe di Facebook e Instagram. “I nostri strumenti e la nostra famiglia di app creative sono pensati per rendere la comunicazione visiva ancora più stimolante ed efficace, aiutando tutti gli utenti a dare vita a storie ed emozioni. Siamo quindi molto contenti di lanciare con Assocom questa iniziativa pensata i professionisti della creatività, che è uno dei pilastri fondamentali di Instagram”.

Sylvain Querne