12 aprile 2016 | 16:03

Carlo Perrone nominato presidente dell’associazione europea editori

Carlo Perrone, vice presidente della Italiana Editrice S.p.A. (Itedi), che edita ‘La Stampa’ e ‘Il Secolo XIX’, e responsabile dei rapporti internazionali della Fieg, è stato eletto oggi a Bruxelles presidente di Enpa, l’associazione europea degli editori di quotidiani e dei mezzi di informazione su tutte le piattaforme e di cui fanno parte associazioni nazionali e regionali di 14 Paesi europei, tra cui Italia, Francia e Germania. “E’ un grande onore per me essere alla guida di un’associazione che, fin dalla sua costituzione, nel 1961, difende e sostiene con forza la libertà di stampa e l’indipendenza editoriale al fine di garantire che i cittadini di tutta Europa partecipino al dibattito democratico. Questi valori devono rimanere al centro delle priorità europee e nazionali, soprattutto in un momento in cui l’Europa si trova ad affrontare molte sfide a livello economico, sociale e politico”, ha dichiarato Perrone.

Carlo Perrone

Tra i diversi temi al centro dell’agenda politica europea, nel corso del 2016 l’attività di ENPA si concentrerà principalmente sul riconoscimento di un ‘diritto connesso’ in favore degli editori di giornali per rafforzare la tutela del diritto d’autore on line e sulla riduzione delle aliquote Iva per le pubblicazioni digitali, al quale si affiancherà la revisione della direttiva sull’audiovisivo, le ipotesi di regolamentazione delle piattaforme on line e dei cosiddetti ‘Over the Top’ nell’ambiente digitale, nonchè il ruolo svolto dalla media literacy per l’istruzione

Maurizio Costa, presidente della Fieg, si è congratulato con Perrone per la sua nomina, che ha definito un “importante riconoscimento del ruolo e del lavoro della Fieg presso le istituzioni europee”.