- Prima Comunicazione - http://www.primaonline.it -

Con Ter gli editori radio diventano i proprietari delle rilevazioni degli ascolti. Nel 2017 i primi dati che costeranno circa 2 milioni di euro. Il presidente Sinisi: cercheremo sempre l’unanimità – VIDEO

Posted By Borghi On 13/04/2016 @ 17:47 In Prima pagina | No Comments

di Roberto Borghi – Cercare soluzioni per la rilevazione dell’audience radiofonica compatibili con le esigenze di editori e del mercato partendo dall’analisi di quel che è stato fatto finora all’estero. Questo in sostanza è stato l’ordine del giorno affrontato dalla prima riunione del Cda di Tavolo editori radio che ha anche nominato i 16 componenti del comitato tecnico (per ora tutti interni) di cui saranno presto comunicati i nomi. 

Fondata il 1° aprile con capitale sociale di 110 milioni di euro (ne abbiamo qui indicato la ripartizione societaria), Ter si è presentata oggi a stampa e operatori al quinto piano della Rai di Milano in Corso Sempione, storica sede della radiofonia accanto ai (quasi dimenticati) studi di ‘Fonologia’ calcati da Luciano Berio e Bruno Maderna. Il Cda della società è formato da 17 membri che dureranno in carica per tre esercizi e così fino all’approvazione del bilancio al 31 dicembre 2018. Questa la sua composizione: presidente Nicola Sinisi (direttore di Radio Rai), Antonio Marano e Giuseppe Pasciucco (Rai), Marco Rossignoli e Alessia Caricato (Aeranti Corallo), Antonio Niespolo (Kiss Kiss), Francesco Dini e Carlo Ottino (Elemedia), Ivan Ranza (Sole 24 Ore), Alberto Mazzocco e Marco Montrone (FRT), Federico Di Chio (Rti – Radio 101), Mario Volanti (Radio Italia), Lorenzo Suraci (Rtl102,5), Claudio Fabbri ed Elisa Todescato (Finelco), Massimiliano Montefusco (Rds). Obiettivo primario della società partecipata da tutti gli editori – pubblici e privati, locali e associazioni – è individuare un sistema di rilevazione degli ascolti e di farlo con il massimo consenso “cercando se possibile sempre l’unanimità”, dice Sinisi.

Nicola Sinisi (foto Primaonline.it)

Nicola Sinisi (foto Primaonline.it)

Mentre si preparano i capitolati di gara, i primi risultati di quella che sarà il nuovo riferimento per i dati di ascolto sono attesi per il 2017 la cui produzione prevedibilmente costerà tra i 2 e i 3 milioni di euro. L’investimento dipenderà da quanto la rilevazione – che si baserà sulle indagini telefoniche Cati – riuscirà ad allargarsi ad altri ambiti per coinvolgere, come vorrebbero soprattutto i big commerciali, anche gli ascolti digitali, da app, web e indoor. Realizzando in pratica quello che nell’atto costitutivo di Ter viene indicato come ‘un sistema di ricerche finalizzato a misurare l’ascolto del mezzo radiofonico e delle emittenti radio in qualsivoglia caratteristica tecnologica e territoriale su tutte le piattaforme trasmissive in maniera oggetti’. “Vogliamo misurare la durata del contatto non solo quella di ascolto”, chiarisce Massimiliano Montefusco di Rds mentre Marco Rossignoli di Aeranti-Corallo ribadisce il valore fondante della neonata media owner committee è che “il mondo della radio diventa proprietario della rilevazione dei suoi ascolti”.

Massimiliano Montefusco presenta i sistemi di rilevazione degli ascolti nel mondo

Massimiliano Montefusco presenta i sistemi di rilevazione degli ascolti nel mondo

Rimane freddo il rapporto tra Ter e gli investitori pubblicitari di Upa, con cui i disaccordi si erano inaspriti negli ultimi anni di vita di Audiradio. E se Sinisi lascia aperto uno spiraglio (“serve dialogo e collaborazione istituzionale con tutti i soggetti”), Mario Volanti è tranchant: “Upa è già stata contattata ma non abbiamo trovato punti di incontro”.
Roberto Borghi

La presentazione di Ter

La presentazione di Ter

Giornalisti alla presentazione di Ter

Giornalisti alla presentazione di Ter


Article printed from Prima Comunicazione: http://www.primaonline.it

URL to article: http://www.primaonline.it/2016/04/13/233305/con-ter-gli-editori-diventano-i-proprietari-delle-rilevazioni-degli-ascolti-nel-2017-i-primi-dati-che-costeranno-circa-2-milioni-di-euro-il-presidente-sinisi-cercheremo-sempre-lunanimita/

Copyright © 2013 Prima Comunicazione. All rights reserved.