15 aprile 2016 | 17:20

Negli Usa gli editori Hearst, Tribune Publishing, Gannett e McClatchy creano un consorzio per portare la pubblicità dal nazionale alle testate locali. Un mercato che si estende su 30 Stati per 168 milioni di utenti unici sui rispettivi siti internet

Gli editori statunitensi danno vita a un consorzio per la pubblicità. Un’alleanza tra quattro dei principali player del settore per portare la pubblicità nazionale sulle loro testate regionali e locali. Si chiama Nucleus Markerting Solution e i soci sono Gannett (l’editore, tra gli altri, di Usa Today), McClatchy (proprietario di 30 testate in 15 stati), Hearst e Tribune Publishing.

Seth Rogin, ceo di Nucleus Marketing Solution

Nucleus Marketing Solutions ambisce a servire il 70% del mercato dei lettori di testate locali e realizzare economie di scala per i 4 editori in 30 Stati del continente, per un totale di 168 milioni di utenti unici sui rispettivi siti internet, spiega una nota di Gannett.

Il ceo di Nucleus, scrive Poynter, è da una settimana Seth Rogin, che per sposare l’iniziativa ha lasciato Mashable, dove ricopriva l’incarico di chief revenue officer.