15 aprile 2016 | 16:00

Bonus fino a 55 milioni di euro per l’ad di Telecom, Cattaneo, se raggiunge gli obiettivi. L’80% in azioni, il restante 20% cash

Sarà un ‘assegno’ milionario quello che l’amministratore delegato di Telecom, Flavio Cattaneo, incasserà nel 2020 se dovesse raggiungere tutti gli obiettivi finanziari indicati dal piano industriale al 2018 approvato dal consiglio di metà febbraio scorso, guidato all’epoca da Marco Patuano.

Flavio Cattaneo (foto Olycom)

Come spiega l’Ansa, il manager, ex ad di Ntv che è subentrato alla guida del gruppo di tlc sostituendo proprio Patuano, potrebbe arrivare ad incassare, oltre allo stipendio, uno ‘special award’ ossia un bonus speciale fino a 55 milioni di euro (l’80% in azioni, il restante 20% cash).

C’è invece qualche dubbio sul compensation package del nuovo amministratore delegato da parte Collegio Sindacale, spiega l’Ansa. L’organo ha espresso parere non favorevole per le criticità inerenti le modalità di commisurazione della parte variabile della remunerazione (special award), anche in relazione ai benchmark di mercato e alla sua determinazione esclusivamente sulla base di miglioramenti rispetto al piano industriale 2016-2018.

Su questo punto Asati, l’associazione dei piccoli soci, ha già convocato per il fine settimana il comitato direttivo dell’associazione per individuare le eventuali azioni da intraprendere a difesa e tutela degli azionisti che rappresenta.