Verso l’ok al piano dell’Italia per la banda ultralarga. Fonti Ue: quasi tutto risolto, si va verso un atterraggio morbido

La Commissione europea dovrebbe andare verso l’ok al Piano dell’Italia per la banda ultralarga nelle aeree bianche a fallimento di mercato. E’ quanto apprende l’ANSA da fonti Ue. I contatti sono tuttora in corso tra Bruxelles e Roma ma “non ci sono grandi problemi, e’ quasi tutto risolto e stiamo andando verso un atterraggio morbido”, hanno riferito le fonti. Il Piano italiano deve ricevere l’ok dei servizi della concorrenza guidati dalla commissaria Margrethe Vestager, che ne valutano la compatibilita’ con le norme europee in materia di aiuti di stato.

Margrethe Vestager

Margrethe Vestager

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Accordo alla Mondadori: taglio agli stipendi per non vendere TuStyle e Confidenze

Crimi: la professione giornalistica va tutelata, presto alcune novità

Istruttoria Agcom su Audiweb 2.0. Fari puntati sulla privacy