19 aprile 2016 | 16:10

Nuovo socio arabo per Yoox Nap: Alabbar punta 100 milioni. Acquisite 3,57 milioni di azioni a 28 euro l’una

Un pezzo di Dubai entra in Yoox net-à-porter, che punta verso il Medio Oriente. La società nata dalla fusione tra Yoox Group e Net-a-Porter group, il 19 aprile ha annunciato che Mohamed Alabbar, fondatore e presidente di Emaar Properties, conosciuta a livello internazionale per il ‘The Dubai Mall’, il centro commerciale che rappresenta il 50% degli acquisti di beni di lusso di Dubai, sottoscriverà un aumento di capitale riservato da 100 milioni: 3,57 milioni di azioni a 28 euro l’una.

Yoox Net-a-Porter destinerà le nuove risorse in arrivo dagli Emirati per sondare nell’arco del triennio 2016-2018 nuove opportunità sui mercati considerati strategici, a cominciare appunto da quelli del Medio Oriente. Il gruppo di Marchetti si è affidato alla consulenza di Gatti Pavesi Bianchi per quanto riguarda l’advisor legale, e a quella di Bank of America per quanto riguarda l’advisor finanziario. Per Alabbar Enterprises gli advisor sono stati Latham & Watkins per quanto riguarda gli aspetti legali, e Ubs per quelli finanziari.

Federico Marchetti, ad di Yoox (foto Olycom)