Nel 77% dei casi Youtube registra un ritorno sugli investimenti (Roi) pubblicitari superiore alla televisione. Ma la tv mantiene un notevole impatto anche nell’era digitale

Nel 77% dei casi Youtube registra un ritorno sugli investimenti (Roi) pubblicitari superiore alla Tv. Lo sostiene Google, che controlla il sito di video, illustrando i risultati di una ricerca condotta su “56 casi di studio raccolti in 8 Paesi”, in collaborazione con una serie di partner, tra cui BrandScience, Data2Decisions, GfK, Kantar Worldpanel, MarketingScan e MarketShare”.

Susan Wojcicki, ceo di Youtube

“Rispetto agli attuali livelli di spesa – spiega Google – “il ritorno sull’investimento delle campagne su Youtube è oggi più elevato di quello delle campagne condotte sul mezzo televisivo”. Ma secondo “misurazioni effettuate nel Regno Unito, in Francia e in Germania”, precisa Lucien van der Hoeven, direttore generale di MarketShare, “risulta che, mentre la tv mantiene un notevole impatto anche nell’era digitale, l’investimento nella pubblicità video online resta inadeguato in numerose categorie”.

“Riteniamo che il video online”, aggiunge Sally Dickerson, direttrice globale di BrandScience, “sia particolarmente efficace, nel breve e nel medio periodo, rispetto ad altre tattiche online, e rappresenti in ogni caso una leva importante per il Roi complessivo”. “Approfondendo la ricerca e isolando l’impatto di Youtube rispetto ad altre piattaforme video online, abbiamo inoltre riscontrato che Youtube si dimostra più efficace in termini di Roi per i prodotti acquistati, sia online che offline”.

Leggi o scarica la ricerca

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai, ok del Cda a Foa presidente. La nomina ora passa dalla Vigilanza

MindShare si aggiudica la gara Ferrero, top spender da 130 milioni di euro

Enel X inaugura a Vallelunga il primo e-mobility Hub dove progettare mobilità elettrica