22 aprile 2016 | 17:12

Esordio super di ‘Rischiatutto’ su Raiuno: 7,5 milioni di spettatori e una share del 30,8%, più dell’ultima puntata di ‘Don Matteo’. Stasera la seconda puntata

Il 30,79% di share con 7 milioni 537 mila telespettatori. Boom di ascolti per la prima serata del ‘Rischiatutto’, tornato su Rai1 a 42 anni dall’ultima puntata, andata in onda il 25 maggio 1972. Alla guida Fabio Fazio, che in uno studio che richiama quello dello storico quiz, tra pareti a righe, tabellone e cabine circolari, ha aperto la trasmissione ricordando il suo conduttore, Mike Bongiorno, alla presenza di sua moglie e di due dei tre figli, in un simbolico passaggio di testimone.

Ieri la sfida era per beneficenza, con le squadre di vip con Maria De Filippi, Christian De Sica e Fabio De Luigi, Lorella Cuccarini con Fabrizio Frizzi e Vincenzo Salemme, che hanno sfidato tre ‘glorie’ di Rischiatutto, Giuliana Longari, Maria Luisa Migliari e Andrea Fabbricatore.

Stasera la seconda puntata, avrà tra gli ospiti Fiorello, che torna in tv dopo 5 anni di assenza. ”L’emozione più forte è quella di entrare in un pezzo di storia della tv italiana”, ha detto lo showma. “Non so se tutti possano comprenderla, bisogna aver vissuto ciò che è stato il ‘Rischiatutto’ per noi di quella generazione: avevo 10 anni e me lo ricordo perfettamente”.