27 aprile 2016 | 15:47

Il sottosegretario alle comunicazioni, Giacomelli, rappresenterà il governo italiano al G7 sull’Ict in programma in Giappone il 29 e il 30 aprile

Il sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega alle telecomunicazioni Antonello Giacomelli rappresenterà il governo italiano al G7 sull’ICT (Information and communications technology), in programma a Takamatsu, in Giappone, il 29 e 30 aprile.Si tratta del primo G7 dedicato all’ICT dal 1995 e nell’occasione i ministri partecipanti affronteranno i temi connessi con l’abbattimento del digital divide e la diffusione del broadband fisso e mobile, l’Internet delle cose (IoT) e l’intelligenza artificiale (AI), la cybersecurity, la promozione dell’innovazione e l’utilizzo delle nuove tecnologie per risolvere i temi legati alla povertà, all’alfabetizzazione, all’agricoltura 2.0, ai cambiamenti climatici, all’economia, all’invecchiamento della popolazione.

Obiettivo di questo incontro ministeriale, spiega una nota, è la revisione delle politiche ICT dei paesi del G7 nella prospettiva di una società inclusiva e globalmente connessa entro il 2030 come definito dalle Nazioni Unite con l’adozione dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. L’appuntamento sarà inoltre caratterizzato dall’apertura a tutti gli stakeholder (pubblici, privati, mondo accademico, società civile, organizzazioni internazionali): per il 29 è stata organizzata una multi-stakeholder conference alla quale per l’Italia parteciperà Enel.