Manager

29 aprile 2016 | 10:12

Gabriele Mirra è il nuovo amministratore delegato di Triboo Media

Il Consiglio di Amministrazione di Triboo Media ha nominato Gabriele Mirra amministratore delegato del gruppo e gli ha conferito le deleghe esecutive.

 Gabriele Mirra

Gabriele Mirra

“Gli obiettivi di Triboo Media sono ambiziosi e dunque era giusto individuare un numero uno; tra i manager di rilievo cui affidare questa responsabilità ho scelto Gabriele Mirra che ha contribuito con grande impegno e talento alla nascita e allo sviluppo di Italiaonline, azienda leader nel settore del media digitale per audience dimensioni e redditività.” – ha commentato Giulio Corno, Presidente e fondatore di Triboo Media – “A Gabriele e a tutto il formidabile team di Triboo Media un augurio di buon lavoro!”

All’Amministratore Delegato Gabriele Mirra vengono quindi assegnate la gestione operativa ordinaria e la direzione e coordinamento delle attività svolte dal Gruppo tramite le varie società che lo compongono.

“Dopo la lunga esperienza in Italiaonline decidere di cominciare a collaborare con Triboo è stata una scelta naturale.” – ha commentato Gabriele Mirra – “Triboo Media è un’azienda indipendente leader in Italia con un notevole potenziale di crescita, che fa dell’innovazione e dell’approccio imprenditoriale il proprio marchio di fabbrica, elementi per me imprescindibili in questa fase della mia carriera. Sono estremamente motivato ad affrontare questo incarico che mi darà anche la possibilità di misurarmi con nuove dinamiche di business in cui credo molto, sfruttando al massimo le sinergie tra tutte le realtà appartenenti al Gruppo Triboo. Voglio ringraziare il Presidente Giulio Corno che ha deciso di puntare su di me per portare Triboo Media al prossimo livello di sviluppo”.

Gabriele Mirra – 43 anni, laureato in Economia Aziendale presso l’Università Federico II di Napoli – prima di entrare in Triboo Media ha assunto incarichi di crescente responsabilità presso primarie società di consulenza direzionale e del settore della tecnologia, delle telecomunicazioni e internet, come Andersen Consulting, Buongiorno S.p.A., Wind Telecomunicazioni S.p.A., dove ha preso parte allo spin-off di Libero S.r.l., e Italiaonline, società nata dalla fusione tra Libero S.r.l. e Matrix S.p.A., dove ha ricoperto il ruolo di VP BU Portal e Deputy CEO prima e di Chief Operating Officer successivamente.