29 aprile 2016 | 17:14

Campo Dall’Orto: dobbiamo usare tutti i mezzi per raccontare il mondo di Internet. La Rai abbia un ruolo importante per cancellare il digital divide

“La Rai ha un ruolo importantissimo nell’accompagnare i cittadini nella nuova società digitale: dobbiamo usare tutti i nostri mezzi che quotidianamente raggiungono 45-50 milioni di persone in Italia e la nostra forza per raccontare questo nuovo mondo e come esso sia inclusivo, semplice, familiare dove le persone possono trovarsi a loro agio per fare tante cose che oggi fanno diversamente”.

A dirlo il dg della Rai Antonio Campo Dall’Orto, oggi a Pisa, a margine dei festeggiamenti per il trentennale della prima connessione a internet. Riferendosi alle trasformazioni che investono anche la Tv pubblica, secondo quanto riporta Ansa, Campo Dall’Orto ha sottolineato che essa “attraverso i suoi contenuti, l’informazione l’intrattenimento può svolgere un ruolo chiave per accompagnare le persone e vogliamo essere un acceleratore di questo cambiamento”.

Antonio Campo Dall’Orto (Foto: Olycom)

La Rai nella sua prospettiva può poi giocare un ruolo importante nel “cancellare il digital divide che oggi la vede agli ultimi posti tra i Paesi più sviluppati d’Europa”. “Ad esempio con la trasformazione dell’informazione locale e l’introduzione dei nuovi portali che non cambierà l’idea di racconto delle realtà locali, ma cambia il modo in cui si fruisce di questo racconto. Da settembre le persone potranno consultare ognuna delle nostre edizioni regionali ovunque siano nel Paese ma anche ovunque siano anche se si trovano a casa o fuori. E questa sperimentazione partirà proprio dalla Toscana”.