Gli investimenti pubblicitari online in lieve calo a marzo (-1,4%), ma il primo trimestre è in positivo (+0,8%). Bene mobile, tablet e smart tv; male il web. I dati Fcp-Assointernet (TABELLA)

I dati di fatturato rilevati dall’Osservatorio Fcp-Assointernet (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità) per il mese di marzo 2016, raffrontati allo stesso periodo del 2015. La tabella in allegato (.xls): fatturato per mese per device/strumento, evidenzia per il mese di marzo i seguenti dati:

· Web -6,2%
· Mobile +135,4%
· Tablet +25,2%
· Smart TV/Console +8,0%

TOT. -1,4%

Il commento ai dati di marzo 2016 di Giorgio Galantis, presidente Fcp-Assointernet:

“L’Osservatorio Fcp-Assointernet mostra una limitata flessione del mese di marzo, che non impedisce tuttavia di chiudere il primo trimestre dell’anno in terreno leggermente positivo: +0,8% l’incremento di fatturato. Il dato evidenzia come la visibilità sul mercato rimanga tuttavia limitata, permanendo molteplici fattori che ne influenzano l’andamento. Non mancano comunque dati incoraggianti. Si consolida infatti la crescita, a tripla cifra, degli investimenti nel Mobile che raggiunge nel quarter un’incidenza del 7,4% sul totale investimenti”.

–  Leggi o scarica la tabella con i dati Fcp-Assointernet di marzo 2016 (.xls)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Nel 2017 a Facebook e Google sono andati più del 60% degli investimenti per l’adv online. Alle due compagnie tech 1 dollaro su 4 di quanto speso in pubblicità (INFOGRAFICA)

La televisione è il mezzo più convincente quando si tratta di pubblicità. Più della stampa e dei social network. I millennials sono la generazione più facile da persuadere (INFOGRAFICHE)

Anche nei prossimi due anni Rai, Mediaset e Sky si spartiranno il 90% del mercato tv ma i tematici guadagnano posizioni. Lo dice il rapporto ITMedia Consulting 2017-2019 (TABELLA)