Mercato

03 maggio 2016 | 18:14

Il Master in International screenwriting and production della Cattolica parla inglese

Sono aperte le iscrizioni per la nona edizione del Master in Scrittura e Produzione per la fiction e il cinema ideato e diretto da Armando Fumagalli. A conferma della volontà di rendere Milano sempre più centro formativo e creativo per l’audiovisivo di ambito europeo, spiega l’Università Cattolica, da questa edizione, in partenza a ottobre 2016, il Master sarà svolto interamente in inglese, assumendo il nome di Master in International Screenwriting and Production (Misp).

Inserito nell’offerta dell’Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo (Almed) dell’Università Cattolica di Milano, il Master si tiene ogni due anni ed è incubatore di eccellenze che nel tempo hanno segnato il successo della Fiction italiana, con prodotti come Don Matteo, Distretto di polizia, Sotto copertura, Che Dio ci aiuti e il recentissimo successo con Vanessa Incontrada, Non dirlo al mio capo. Story editor, sceneggiatori, ma anche produttori creativi, responsabili di palinsesto, copywriter, autori di fumetti e romanzi, sono solo alcune delle professioni che, dal 2000, il Master forma, quale reale e concreta via per debuttare, con competenza, formazione e know how, in un panorama professionale che sempre più guarda oltre confine.

Da Laura Allievi, autrice di Firenze e gli Uffizi 3D / 4K, prodotto da Sky e Nexo e in uscita in 60 paesi al mondo, allo scrittore di bestseller Alessandro D’Avenia (Bianca come il latte, rossa come il sangue), dallo sceneggiatore della web serie Connessioni prodotta da Cattleya e Repubblica, Enrico Audenino, all’head writer di successi decennali della tv italiana come Don Matteo e Un passo dal cielo, Mario Ruggeri, questa “fucina di talenti” ha fornito le basi a decine di ex alunni per percorsi professionali diversi e articolati, permettendo loro di incanalare il proprio talento in grandi produzioni come in progetti di nicchia, al servizio di settori consolidati come di nuovi linguaggi media, dallo storytelling aziendale al branded entertainment fino al fiorente mercato dell’entertainment kids & teen.

Successi che si riconfermano anche nelle esperienze internazionali di molti ex alunni come Andrea Brusa, che con la sceneggiatura del biopic The Flight of the Vespa si è aggiudicato in America il prestigioso Sloan Award, o come Carlotta Quattrocolo, attualmente Executive Editor a Los Angeles dei reparti Editorial and Digital di Disney Publishing Worldwide, ed ancora il giovanissimo Alberto Vignati, premio Campiello Giovani 2013 con Girasole Impazzito Di Luce, ammesso –unico non di lingua inglese nativa- all’esclusivo corso di sceneggiatura alla prestigiosa USC di Los Angeles e vincitore di una borsa di studio della fondazione Zegna.

A formare e ispirare gli allievi della nona edizione del Master saranno invitati alcuni dei principali talenti ed operatori del panorama audiovisivo italiano, provenienti dai più importanti network e dalle migliori case di produzione ed editori, tra cui Rai, Mediaset, Sky Italia, Disney Channel, DeaKids, Lux Vide, Endemol, Cattleya, Taodue, Medusa, Disney Publishing, e molti altri. Caratteristica distintiva del Master, ancor più in questa nuova edizione in lingua inglese, le lezioni magistrali e i laboratori creativi tenuti da sceneggiatori, produttori e storyteller internazionali. Negli anni hanno dato il loro prezioso contributo nomi come William Nicholson, sceneggiatore di successi mondiali come Il gladiatore e Les miserables, Ryan Dornbush, Vice Presidente della Alcon Entertainment di Los Angeles, Jaime Ondarza, Vicepresidente Europe and Africa di Turner, Bobette Buster, story consultant di fama mondiale, autrice di bestseller come Do/ Story. How to tell your story so the world listens.

Il Master in International Screenwriting and Production (MISP) fa parte dell’offerta dell’Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo (Almed) dell’Università Cattolica di Milano. Per maggiori informazioni e per inviare la propria candidatura: htttp://almed.unicatt.it/misp