Online il piano per la banda larga nelle aree bianche. Previsti investimenti da Stato e Regioni per 3 miliardi di euro

E’ online dal 3 maggio il Piano degli investimenti per la banda ultralarga nelle aree bianche, le cosiddette aree a fallimento di mercato, dove lo Stato e le Regioni investiranno circa 3 miliardi per garantire a tutti una connessione a 30 mbps e l’85 per cento di copertura oltre i 100 mbps.

Il documento, come spiega una nota, rimarrà in consultazione sul sito di Infratel Italia spa per 30 giorni, e descrive caratteristiche e modalità operative dell’intervento diretto, già illustrate nel piano Strategia italiana per la banda ultralarga approvato dal Consiglio dei ministri il 3 marzo 2015, e confermato dalla seduta del Cipe del 1 maggio scorso.

Lo schema del bando di gara per gli investimenti a intervento diretto nelle aree bianche (cluster C e D) è all’attenzione di Anac, Agcm, Agcom e Autorità per l’energia e, ricevuti i rispettivi pareri, il bando sarà pubblicato.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Facebook, nel 2017 raddoppiata la spesa per lobbying in Ue. Da 1,2 a 2,5 milioni di euro

Nbc entra nel consorzio OpenAp dove raggiunge Fox, Turner e Viacom

Formiche, Roberto Arditti nel Cda e direttore editoriale. Cresce l’ebitda di Base Per Altezza